PIACERI PROLETARI


Accompagnati da chitarra, mandolino, contrabbasso, tromba, sax e batteria, suonano uno swing dai testi in italiano, ed influenzato dal folk americano in salsa di balera romagnola. Perfettamente a loro agio tanto in strada, a mo’ di buskers, quanto in un festival di Sanremo in bianco e nero.

I Piaceri Proletari sono nati nel 2013 nei circolini, nelle piazzette e nei pochi bar della Firenze popolare d’Oltrarno non ancora venduti all’insipido turismo da Lonely Planet.
La loro musica fonde canzoni di vario genere, epoca e nazionalità allo stile sincopato italiano della prima metà del novecento con uno spirito da scalcagnata jugband americana.
I Piaceri Proletari sono: Giulio Bracaloni (voce-chitarra-fischio) e Matteo Torretti(voce-mandolino-armonica), i due, accompagnati da Maurizio Costantini (contrabbasso), Valerio Mazzoni (tromba) e Simone Morgantini (sassofoni e clarinetto) suonano uno swing cantato in italiano influenzato dal folk americano in salsa di balera romagnola.

fanpage

SCARICA IL PRESS KIT

« »