TACDMY (THE ACADEMY)


  • The Academy nasce nel 2012, fondata da Marco Seghene, Gianluca Calligaris, Vito Gelao e Alessio Gambarrota, rispettivamente basso, voce, chitarra e batteria.
    I membri, tutti provenienti da diverse esperienze musicali, cominciano a creare la propria musica sulla scia dell’indie di metà anni 2000, pur avendo uno ampio spettro di ascolti di ogni tipo.
    Durante il primo periodo, la band si fa influenzare da un certo tipo di musica ballabile francese, in particolare elettronica, cercando di portarla all’interno di una formazione basso-chitarra-batteria-voce.
    La band inizia a farsi conoscere e pubblica l’EP “Mo’ Complicated” (2012, autoprodotto). Nei successivi due anni, iniziano i lavori per il primo album di debutto “Meaning Of Dance” (2014, Marco Seghene) e in ambito live suonano in diverse occasioni quali “Festa d’ Estate, Vascon”, in apertura dei Tre Allegri Ragazzi Morti, “Arezzo Wave 2013”, “Arezzo Wave 2014” per i quali si aggiudicano “Best Band FVG”, “Collisioni Festival (Barolo)” oltre a diversi locali del Nord Italia, Slovenia e Croazia.
    Durante l’attività live di questi anni la band inizia a costruire una solida amicizia sia professionale che umana con Sandro Giacometti (Not1), che darà un contributo notevole alla band sia in situazioni live che in studio, diventandone così di fatto membro effettivo.
    Nello stesso anno avviene un importante cambio di formazione, a seguito dell’uscita di Marco Seghene, che viene sostituito da Nicola Narbone e Pierpaolo de Flego. L’assetto della band cambia in maniera radicale, facendosi più elettronico, spinta data dalle due tastiere dei nuovi componenti. Tra il 2014 ed il 2015 la band si assesta, sopratutto in ambito live e inizia a scrivere il secondo album “Drunk Yoga Velvet Club” che sarà co-prodotto con Sandro Giacometti.

Eng.

TACDMY will make you travel into soundscapes where synthetic sounds mix seamlessly with gritty acoustic and electric instruments. Electronic
percussions and synths beat alongside acoustic drums and electric guitars, glued together by scarce lyrics that show a constant sense of melancholy and loneliness.

The Italian band formed in 2012, and since then has been performing in many italian clubs, and also some gigs outside the Italian border. They opened twice “Tre Allegri Ragazzi Morti” gigs (one of the most prominent bands in the Italian alternative music scene), and represented their region at Arezzo Wave and Collisioni Festivals, as well as playing at there’re hometown “Trieste Loves Jazz Festival” and in many other venues around Italy.

They released their first album “Meaning of Dance” in 2014, and are currently in the process of releasing their new project “Drunk Yoga Velvet Club”.

 

website
fan page 

 

 

« »